In questi ultimi tempi poi, in televisione, vedo persone mai viste che "convegnano" su Gladio e chiedono al Presidente Scalfaro la riabilitazione per i Gladiatori (!?). Chi mai l’avrebbe chiesta una cosa simile? ! Ancora insulti, ancora umiliazioni. Di che cosa dovremmo essere riabilitati Noi, di esserci fatti usare come bestie da macello? ! .

Io mi batto da solo, contro tutti costoro, per riavere il mio Onore. Offeso dagli abusi del Potere di certi mafiosi per i quali ci siamo battuti sui campi di battaglia di mezzo mondo, con l’unica attenuante che non sapevamo chi fossero!.

Noi eravamo in buona fede! (... e siamo tutti morti! Nex Naturae)

Preciso che io non lascerò l’Italia senza prima aver portato a termine questa mia ultima missione. Ne va del mio Onore, ed io ci tengo.

Ma per il mio futuro, spero più immediato, non vedo altra soluzione se non la richiesta di asilo politico ad un paese ancora Democratico. Una volta dimostrata la persecuzione giudiziaria attraverso le giuste Sentenze della Commissione Europea che ormai non dovrebbero tardare, potrò usufruire di quanto è garantito dall’art. 14 della Convenzione di New York del 10 Dicembre 1948 e cercare Asilo dalla persecuzione in un altro paese. Qui sono rimasto solo e non è più la mia Patria.

Senza nulla togliere ai meriti di quei Magistrati che coraggiosamente mi hanno assolto, a dispetto del linciaggio a cui ero sottoposto dagli organi d’informazione e dai corrotti e dai calunniatori che falsificarono prove e testimonianze per eliminarmi e derubarmi, affermo che ciò che ho vissuto e subito non si può dimenticare. Inoltre ... tutta la banda di farabutti io l’ho denunciata, già nel 1991, documentando le mie accuse. Sapete il seguito che hanno avuto in Italia ? ...Il mio rinvio a giudizio per calunnia e per ben due volte sullo stesso Esposto, inviato alla Commissione Europea ed al Presidente Italiano ai sensi dell’art.13 e 25 della Convenzione Europea ! Uno, come detto, è stato Archiviato per Disposizioni della Commissione Europea il 18 Aprile 1996, perché ledeva i miei Diritti fondamentali di denunciare abusi e corruttele ; per l’altro si terrà l’ultima udienza a Roma, sesta sezione Penale, il 18 Giugno 1997(N.d.R. è stato rinviato su richiesta del P.M al 17 Novembre '97). Ciò nonostante le prove autentiche e le testimonianze a riprova che ho denunciato il vero, altro che calunnie ! ... Potrei mai considerare, questa, ancora la mia Patria ? ! ... e Voi?!

Non cerco rifugio, nè protezione, solo una nuova Patria degna di questo nome. Per me è essenziale vivere secondo gli ideali in cui credo e tra persone che li condividano. Ho infranto il Giuramento di non rivelare mai la mia identità, ma sono rimasto solo e ho presunto che quel Giuramento, ora, non ha più senso.

Inoltre, forse, quanto ho denunciato nei Ricorsi alla Commissione Europea per i Diritti e le Libertà fondamentali dell’Uomo di Strasburgo, potrebbe essere utile ad ottenere a mia moglie e mio figlio una nuova Patria in cui credere.

Oltre servire lo scopo che vi ho dichiarato, di non permettere che di noi resti solo quello che i corrotti servi dei Tiranni hanno scritto e detto.

Buona fortuna a tutti. In fede Vostro : G.71 VO 155 M.

 

 

N.B : Questa è una storia vera, ma i nomi dei protagonisti e di alcuni luoghi sono stati modificati in osservanza degli obblighi alla riservatezza di cui all’art.33 della Convenzione Europea. L’inosservanza di tali obblighi renderebbe irricevibili tutti i Ricorsi suddetti ! Quindi, ogni riferimento a fatti e persone esistenti è da considerarsi omonimia puramente casuale. Le identità dei protagonisti saranno rese note prossimamente quì, pubblicando interamente tutti gli Atti dei Processi subiti, di condanna e di assoluzione, che provano la persecuzione denunciata nei Ricorsi alla Commissione Europea per i Diritti Umani citati, di cui al presente elenco :

 

Ricorso n.31230/96 Procedura III°. 1) Ricorso riguardante la soc. cooperativa edilizia Turrimanna e l’opera di saccheggio subita sui beni personali e familiari con perdita dell’alloggio già assegnato grazie alle provate falsificazioni di Atti pubblici, nonchè l'appropriazione delle mie quote per £57.000.000 dal 1991: Violazione dell’art.6 Convenzione Europea e art.1 del protocollo addizionale 1. L'Italia dovrà giustificare il suo operato entro il 13 Giugno '97 ... vi farò sapere! .Oggi, 25 luglio '97, Lo ha fatto ... dicendo che:" le violazioni ci sono state, ma le facciamo a tutti, non solo a Lui!"... non ci credete? le leggerete, appena possibile, quì! ... anche io non volevo credere a quello che leggevo, ma è tutto vero purtroppo!. Il 10 Febbraio 1997, come già detto, difeso dall'Avv. Concas Pier Luigi del Foro di Cagliari, sono stato assolto anche di queste simulazioni perchè il fatto non sussiste! Il 2 Ottobre, il Giudice Istruttore della causa Civile Arconte-cooperativa Turrimanna, attraverso la quale tento, dal 1991, di rientrare in possesso dei miei beni sottrattimi dai lestofanti attraverso le calunnie e le simulazioni denunciate, mi ha concesso il sequestro di beni alla cooperativa a garanzia delle restituzioni dovutemi spese e danni ...meglio tardi che mai!.

 

Ricorso n.31230/96 Procedura II° 2) Ricorso riguardante la condanna di primo grado del Processo 8 Marzo 1993, per le accuse di spaccio di hashish a C.V e di calunnia, fatti avvenuti nell’Agosto 1991, ed assoluzione in corte d’Appello in data 14 Novembre 1995, per non aver commesso il fatto dal capo a ; e il fatto non sussiste dal capo b Violazione dell’art.6 della Convenzione Europea. L'Italia è stata invitata a giustificare il suo operato entro il 13 Giugno 97... vi farò sapere! (La stessa Risposta come sopra!). Sono stato difeso in Appello dall'Avv. Concas Pier Luigi. In data 11 Agosto 1997, ho presentato Istanza di risarcimento danni alla Corte d'Appello di Cagliari, come prevvisto dalle nostre leggi all'Art. 542 e 427 C.p.p., chiedendogli che i Carabinieri ed il loro collaboratore (collaboratore a fare che?!) Carta Vincenzo, fossero condannati al risarcimento dei danni causatimi dalle loro simulazioni e calunnie ...non ho ancora avuto alcuna risposta. Tale Istanza l'ho allegata anche agli Atti del Ricorso alle Autorità Europee, ...Vi farò sapere!

 

Ricorso n.31230/96 Procedura I°. 3) Ricorso riguardante la Sentenza di assoluzione del 10 Maggio 1994 per non aver commesso il fatto : spaccio di hashish, a V.V. reati che secondo l’accusa avrei commesso nel 1984 e fino al 1986 ! ?. Violazione dell’art.6 CEDU. Anche per questa procedura l'Italia deve giustificare il suo operato entro il 13 Giugno '97... vi farò sapere! (La stessa risposta come sopra, ... però, che vergogna!). Anche per questa ulteriore simulazione di reato sono stato difeso dall'Avv. Concas Pier Luigi.

 

Ricorso 22873/93 per l’arresto e la condanna per le accuse di C.V del 2 marzo 1991. Della vicenda è in corso anche il processo di Revisione su mia Istanza, cosa che posso allegare perché si legga di che altra vigliaccata si tratta. E’ all’attenzione della Cassazione Italiana. Violazione dell’art.6 CEDU . Puoi leggere tutta la vicenda al capitolo "Diffamazione e Calunnia" Le ultime notizie su questa Procedura di Ricorso (del 21 Giugno 97) dicono che la Commissione Europea ha ritenuto fare rapporto al Consiglio dei Ministri del Consiglio d'Europa, attendo di riceverlo, ma non potrò Pubblicarlo fino a che la Corte Europea non lo avrà esaminato "a pena di inamissibilità!" ... ed io ci tengo molto ad andare davanti alla Corte Europea come controparte dell'Italia ... beninteso di questa Italia!. La Commissione Europea mi ha già fatto sapere che, in base al nuovo Protocollo n.9, mi verrà riconosciuta pari dignità dell'Italia ed in quella sede ... parlerò, finalmente, anche a nome dei miei commilitoni caduti e cancellati, sarò anche la Loro rabbia, la rabbia di chi c'era ed è stato cancellato!

 

Ricorso PX 0262 , con il quale protesto per il mancato rispetto di parte dei miei beni, da parte delle autorità giudiziarie Italiane, che hanno permesso con la loro inattività (recita la delibera della Commissione Europea del 12 Aprile 1996) che i "voleurs" (ladri) sottraessero i miei beni. Violazione dell’art.6 CEDU e dell’art.1 del protocollo addizionale.

 

Ricorso PX 0263, con il quale protesto il mancato rispetto di un altra parte dei miei beni dalle stesse autorità. Violazione dell’art.6 e dell’art.1. Ricorso PK 1551, con il quale protesto sempre per il mancato rispetto dei miei beni da parte delle stesse autorità. Il tutto, con il Ricorso PH 9888 dimostra il saccheggio dei miei beni di famiglia.

 

Ricorso n.34235/96. Ricorso chiuso da un accordo, vista l’inattività delle autorità giudiziarie Italiane, per evitare che, in attesa di un intervento giudiziario, la mia famiglia finisse a vivere di stenti. Tali Atti possono essere pubblicati da subito in quanto il riserbo di cui all’art.33 non c’è più. Ma ho chiesto che la Corte di Giustizia Europea proceda contro l'Italia per la persecuzione giudiziaria che Le ho denunciato, esaminando insieme tutte queste vessazioni elencate.

Affaire Arconte c. Italie (86/1997/870/1082) - In data 19 Settembre 1997, la Corte Europea (http://www.dhcour.coe.fr) mi informa di aver Registrato il mio Ricorso per la persecuzione giudiziaria ingiusta a Lei lamentata conseguente a tutti i Ricorsi davanti alla Commissione Europea succitati che, a loro volta, sono conseguenti a tutte le azioni giudiziarie subite dalle Autorità Italiane che (recita la Decisione della Commissione Europea in data 12 Aprile 1996):" a causa della Loro inattività hanno permesso ai voleur (ladri) di continuare a sottrarmi, indisturbati, i miei beni!!!".

Da tutti gli atti qui citati vi potrete rendere personalmente conto che fine ha fatto il Diritto e che cosa si intende con : Impero del male ! ... così lo chiamava Ronald Reagan, Presidente U.S.A e che , l’Impero del male, ha esteso i suoi confini ben oltre la vecchia "cortina di ferro".

 

La Civiltà Democratica Occidentale si regge sul Diritto. Caduto questo ... tutto è perduto !

Ma, non fu colpa delle nostre armi, bensì della codardia e della corruzione di un intero popolo che tollera tutto questo senza ribellarsi ... o forse è solo per ignoranza, il che è pure peggio !.

 

Torna a: The Real History of Gladio.

Vai a: Antenati